Effetti Immagini

mercoledì 18 luglio 2012

Questione D'immagine


video

Non è proprio un bel vedere, ma sempre meglio che abbandonato ad intemperie e vandali.

Proprio oggi è stato presentato, seppur non ancora pienamente fruibile, il parcheggio dell'Ex Cinema Odeon, presentazione alle quale ho assistito con non pochi dubbi nella testa.
Dubbi che fortunatamente sono riuscito in parte ad arginare, grazie anche alle risposte e alla disponibilità di un dirigente della GestoPark (società che ha rilevato l'Odeon), di cui ho apprezzato alcune sensazioni e pensieri.
Ammetto che sia una tristezza vedere quel vecchio capostipite dell'arte contemporanea, adibito oramai ad un semplice parcheggio ad ore, sopratutto alla presentazione di oggi, dove la sconfitta dell'arte veniva sottolineata da una musica classica, che mi ha ricordato lo stile Dolce&Amaro del nostro registra labronico Virzì.
Ma è inutile oramai far proteste e discussioni su quanto possa essere giusta o sbagliata una scelta simile.Bensì più prolifico parlare di come rendere questa decisione meno amara per tutti i cittadini livornesi.

Innanzi tutto è stato sottolineata da parte del responsabile della Conf.Commercio quanto sia  importante il parecheggio per l'attività delle botteghe limitrofe, la speranza anche da parte nostra è che possa esserci  un incremento sostanziale dello shopping in Via Ricasoli, che rimani l'  unica via commerciale di Livorno vietata al traffico.
Altro punto importante è il rinnovato accesso al parco pubblico omonimo, che può vantare adesso ben tre vie d'accesso distinte.
Considerazioni generiche a parte, è importante sapere che c'è una disponibilità elevata  da parte della ditta stessa a conservare il valore artistico di buona parte della struttura sopratutto quella cinematografica; si parla di fotoracconti della Livorno Cinema e altre iniziative ancora in progetto.
Progetti e idee si possono inviare liberamente all'indirizzo parcheggio.odeon.li@gestopark.it .
Ad esempio ho ricevuto parere positivo ad una mia proposta; area Murales verso l'accesso al parco.In realtà la mia idea riguardava strettamente la parte blu shocking che capeggia l'orizzonte dello spiazzo verde posto dietro (ormai ex a tutti gli effetti)il cinema, ma pare che per modificare quell'area serva il consenso delle Belle Arti.
(Per loro è bello tutto blu, quindi)Belle Arti, che a parer mio, lo avrebbero dovuto trasformare in un museo, non certo in un Parcheggio.
Concludendo vi invito in primo a pensare alla conservazione ad altri luoghi storici livornesi, e di indignarsi seriamente ,per evitare che strutture come la FORTEZZA NUOVA possano avere lo stesso destino se non peggiore.E in secondo a mandare idee e possibili progetti alla su citata mail, la società sembra molto disponibile, sta noi fare pressione e non lasciare a se stesso ,quel poco che rimane d'artistico nella Nostra Città.

Stay Tuned  .Rollo.
My Blogger Tricks
blogger templatesblogger tricks

Nessun commento:

Posta un commento